Comunicato N° 195 del 5 giugno 2015

Tags: , , ,

Mercoledì 10 e Giovedì 11 Giugno a partire dalle ore 9,30 si terrà, presso la SIR “Facoltà di Scienze e Tecnologie” dell’Università di Messina, il primo “Workshop e Field Training di Geologia Forense della IUGS-IFG”.

L’evento sarà tenuto da esperti di fama internazionale della IUGS International Union of Geological Sciences – Initiative on Forensic Geology (IFG), organismo mondiale che si dedica alle Geoscienze applicate ai casi giudiziari. Sarà ospite d’onore il presidente e fondatore della IUGS-IFG, Laurance Donnelly (Manchester), esperto geologo forense che collabora con le Forze di Polizia di tutto il mondo per la ricerca di persone scomparse ed oggetti sepolti.
Saranno anche presenti altri eminenti esperti forensi IUGS-IFG, quali Lorna Dawson – esperta nello studio del DNA dei suoli – Alastair Ruffel – esperto in ricerca resti umani tramite georadar – Jennifer McKinley – esperta GIS – e quale rappresentante per l’Europa, l’italiana Rosa Maria Di Maggio – esperta in geologia forense con esperienza decennale maturata nelle Forze della Polizia.
Chairman dell’evento sarà la Dott.ssa Roberta Somma, Direttore del Master in Geologia Forense, unico nel panorama dell’UE e recentemente attivato presso l’Ateneo Peloritano.
L’incontro scientifico internazionale sarà finalizzato sia a divulgare la conoscenza sulle importanti potenzialità delle geoscienze forensi applicate ai “delitti contro l’ambiente” (legge n. 68 del 22/05/2015 recentemente promulgata) o ai reati contro le persone (omicidi, rapimenti, terrorismo), sia a rafforzare gli scambi culturali tra la comunità scientifica italiana e della Gran Bretagna.
Il workshop (10 giugno, Aula Magna della Biblioteca centralizzata) sarà rivolto alla comunità scientifica universitaria, agli studenti dell’Università di Messina e di altre sedi, alle Forze dell’Ordine ed a liberi professionisti del settore. Il field training (11 giugno) si svolgerà nello splendido scenario della poco conosciuta pineta della SIR. Durante una prima simulazione si procederà alla ricerca di una vittima di omicidio e di oggetti di varia natura sepolti, con l’ausilio di uno strumento ad alta tecnologia, il georadar; durante la seconda simulazione si effettuerà invece il sopralluogo su una scena del crimine ed il repertamento di terreni forensi sull’autovettura di un sospettato dell’omicidio.
Per il saluto di benvenuto saranno presenti il Rettore, Prof. Pietro Navarra, il Delegato Rettorale ai Master e all’Alta Formazione, Prof. Santi Fedele, il Comandante del Reparto Investigazioni Scientifiche dell’Arma dei Carabinieri – RIS di Messina, Ten. Colonnello Sergio Schiavone ed il Sindaco di Alì, Pietro Fiumara al quale sarà consegnata una targa onorifica per l’impegno profuso per la buona riuscita del Master in Geologia forense. Interverranno anche il Presidente dell’Ordine dei Geologi di Sicilia, Dott. Geol. Giuseppe Collura, il Presidente dell’Ordine dei Geologi della Calabria, Dott. Geol. Francesco Fragale, il Consigliere e Delegato Gruppo di lavoro rapporti Università del Consiglio Nazionale dei Geologi, Dott. Geol. Michele Orifici ed il Presidente dell’Ordine degli Avvocati, Avv. Vincenzo Ciraolo.
Ad organizzare l’evento è il Dipartimento di Scienze dell’Ambiente, della Sicurezza, del Territorio, degli Alimenti e della Salute “Carmelo Abbate” (S.A.S.T.A.S.), in collaborazione con la SIR Facoltà di Scienze e Tecnologie, il Master in Geologia Forense ed il Master in Scienze Forensi dell’Università di Messina (comitato tecnico-scientifico: Ten. Colonnello Sergio Schiavone e Proff. Concetta De Stefano e Giacomo Dugo).

Versione stampabile

Tags: , , ,