Comunicato N° 352 del 3 ottobre 2016

Tags: , ,

Promosso dall’ICE (Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane) e dall’Università di Messina, è stato inaugurato stamane nell’Aula Magna 1 del Dipartimento di Economia, un corso di formazione in Global Management, destinato a giovani diplomati e laureati provenienti dai Paesi extraeuropei del Bacino Mediterraneo (Algeria, Tunisia, Marocco, Egitto e Turchia ). Si tratta di un progetto innovativo nel panorama italiano della durata di due mesi, organizzato per l’Ateneo messinese dal Dipartimento di Economia e coperto da borse di studio di 1.200 euro lordi mensili.

Alla presentazione sono intervenuti il Rettore dell’Università di Messina, prof. Pietro Navarra, il Prorettore all’Internazionalizzazione, prof. Antonino Germanà, il Direttore Generale, prof. Franco De Domenico, il Direttore del Dipartimento di Economia, prof. Augusto D’Amico, l’ing. Massimo Plescia, coordinatore del corso, la dott.ssa Adriana Bacchi dell’agenzia ICE.

“Sono lieto di darvi il benvenuto nel nostro Ateneo – è stato il messaggio rivolto dal Rettore Navarra agli studenti – per noi rappresentate una risorsa sulla quale puntiamo nel  cammino verso l’internazionalizzazione e la promozione dell’internazionalizzazione di impresa, intrapreso dal nostro Ateneo”.  A seguire il Direttore Generale De Domenico ha espresso tutto il compiacimento dell’amministrazione universitaria nei confronti dell’iniziativa di partnership intrapresa con l’agenzia ICE, che ritiene strategicamente di elevata importanza.

“Questo corso  assume una rilevanza particolare poiché inserito e integrato nell’alveo delle tante iniziative attivate dal nostro Ufficio Relazioni Internazionali, al fine di alimentare e promuovere gli scambi formativi” – è stato invece il commento del Prorettore Germanà.

“Cuore dell’attività formativa – ha spiegato il prof. Augusto D’Amico – saranno le principali tematiche relative al commercio internazionale e alla gestione d’impresa, analizzate attraverso lezioni frontali, case studies e workshop. Tra le materie di approfondimento lo studio degli scenari economici internazionali, strategie di marketing internazionale, tecniche di commercio estero, contrattualistica internazionale, finanziamenti per l’esportazione, business plan per l’internazionalizzazione, management nel settore turistico e agroalimentare ed elementi legislativi e contabili”.

Infine la dott.ssa Bacchi ha voluto ringraziare l’amministrazione universitaria indicando questa come “un’esperienza innovativa e unica nel suo genere in cui si incontrano studenti italiani e stranieri per momenti di istruzione e integrazione. Ci auguriamo – ha proseguito – che tutti i 35 giovani, dei 54 che hanno presentato domanda, possano diventare presto export manager di successo per imprese siciliane”.

Versione stampabile

Tags: , ,