Comunicato N° 74 del 28 marzo 2012

Tags: , , , , ,

Nel quadro del processo di internazionalizzazione che vede l’Università di Messina impegnata ad incrementare la ricerca scientifica e la formazione per contribuire al processo di integrazione tra le rive del Mediterraneo, ed in particolare con la Tunisia, il Marocco e l’ Egitto, il Rettore dell’Università di Messina, prof. Francesco Tomasello, giovedì (29 marzo) e venerdì (30 marzo) si recherà in visita ufficiale nella città di Tunisi.

La delegazione dell’Università di Messina, che oltre che dal Rettore è formata dal prof. Pietro Navarra, Prorettore alle politiche di bilancio e valutazione, dal prof. Michele Limosani, direttore del Careci (Centro attrazione risorse esterne e creazione d’impresa)  e dal prof. M’Hammed Aguennouz, delegato rettorale ai Rapporti Internazionali, sarà ricevuta venerdì 30 dal Ministro dell’Insegnamento Superiore  Tunisino (ore 10) e dal Ministro della Salute Tunisino (ore 11,30).

Nell’occasione saranno stipulati accordi sia per progetti di formazione e di ricerca che per procedure sanitarie di più elevata complessità a favore di cittadini tunisini.

Giovedì 29 sarà siglato un Accordo fra l’Universita’ di Messina e l’Universita’ di Tunisi.

Il Rettore ha rilasciato, prima della partenza, la seguente dichiarazione:

” E’ un grande privilegio rappresentare l’Ateneo di Messina in incontri con autorevoli rappresentanti del Governo tunisino, avendo già individuato ambiti di attivita’ universitaria e sanitaria che vedranno Messina come partner privilegiato. Sono a conoscenza dell’impegno profuso dal Governo regionale, oltre che da parte di altri soggetti istituzionali siciliani tra i quali in primo luogo le Università, al fine di stabilire solide e costruttive relazioni tra la Sicilia e la Tunisia. Pertanto, mi muoverò nell’ ottica di una strategia di Sistema regionale.”

Versione stampabile

Tags: , , , , ,