Logo Comunicati Stampa

Venerdì 13 la cerimonia conclusiva della ECSL Summer course in Space Law and Policy

Comunicato N° 244 del 12 Settembre 2019

Si concluderà venerdì 13 settembre con la cerimonia di consegna degli attestati di partecipazione la XXVIII edizione dell’ECSL Summer course in Space Law and Policy, organizzato dal Dipartimento di Scienze Politiche e Giuridiche e dal  Dipartimento di Giurisprudenza,in collaborazione con l’European Centre of Space Law dell’ESA, con l’obiettivo di garantire un’offerta di occasioni di studio e di ricerca internazionali altamente qualificate.

Il tema scelto quest’anno è di grande attualità e molto legato al territorio siciliano: Outer Space and Disaster Management. Nei giorni scorsi, grazie alla preziosa collaborazione dell’INGV di Catania, i 45 partecipanti provenienti da tutto il mondo si sono recati per una visita di studio presso il rifugio Pizzi Deneri a quota 2800 m.s.l.m. sul versante nord dell’Etna accompagnati, fra l’altro,  dalla dott.ssa Giulia Colavecchio dell’Università di Messina, dal dott. Marco Ferrazzani e dalla dott.ssa Chehineze Bouafia dell’European Centre for Space Law, dal prof. Philippe Achilleas dell’Università Paris-Sud e dalla dott.ssa Veronique Glaude dell’ITU.

L’Etna, il vulcano attivo più alto d’Europa ha riservato al gruppo uno spettacolo inatteso, consentendo di assistere all’eruzione del cratere di nord-est. Durante la visita la dott.ssa Claudia Corradino (INGV) ha illustrato le tecniche satellitari utilizzate per il monitoraggio dell’attività vulcanica etnea e strombolana e il dott. Mario Pulvirenti (INGV) ha mostrato le reti di sensori GPS utilizzate per le rilevazioni sismiche.

La giornata è proseguita con un ciclo di lezioni tenute presso la sede dell’INGV di Catania dalla dott.ssa Tania Ganci (INGV), dalla dott.ssa Simona Scollo (INGV) e dalla prof.ssa Barbara Orecchio (Unime) che hanno permesso ai partecipanti di apprendere i metodi di studio degli space data per monitorare le attività vulcaniche e gestire le emergenze.

Le risorse spaziali hanno, infatti, una rilevanza cruciale per la protezione ambientale terrestre. Terremoti, uragani, alluvioni, incendi e altri disastri naturali, possono essere misurate, gestite e, in alcuni casi, le circostanze peggiori possono essere evitate grazie alla tecnologia spaziale. Per queste ragioni – sottolinea la prof.ssa Panella, responsabile scientifico del corso – la rilevanza del diritto dello spazio acquisisce sempre maggiore rilevanza, per gli Stati, per le organizzazioni internazionali e per le società private.

Si ringraziano infine il Parco dell’Etna e i Comuni di Linguaglossa e di Castiglione di Sicilia per avere concesso il nulla-osta per motivi di studio, consentendo al gruppo di studenti e docenti  di utilizzare la strada di congiunzione tra Piano Provenzana e Pizzi Deneri.


Università degli Studi di Messina
Ufficio Stampa
Piazza Pugliatti, n°1 98122 Messina
Tel. 090 676 8961-090 676 8966
http://comunicatistampa.unime.it
E-mail ufficiostampa@unime.it

URL: http://comunicatistampa.unime.it/2019/09/12/venerdi-13-la-cerimonia-conclusiva-della-ecsl-summer-course-in-space-law-and-policy/