Logo Comunicati Stampa

Il prof. Mantovani, scienziato di fama internazionale, ospite dell’Ateneo

Comunicato N° 322 del 26 Novembre 2018

“Immunità e salute: sfide, dal cancro ai vaccini”, questo il titolo della Lectio magistralis che il prof. Alberto Mantovani, Direttore Scientifico di Humanitas, Accademico dei Lincei e Socio corrispondente dell’Accademia Peloritana dei Pericolanti, ha tenuto, oggi pomeriggio,  nell’Aula Magna dell’Ateneo.

“Abbiamo delle sfide di carattere scientifico- ha evidenziato il prof. Mantovani- con le strategie immunologiche diamo risposte a circa un quarto dei pazienti che trattiamo, abbiamo scoperto un nuovo continente, questa è una delle frontiere della lotta contro il cancro e abbiamo appena iniziato ad esplorare questo nuovo territorio. La seconda sfida è quella della sostenibilità , vogliamo, infatti,  che i pazienti non si preoccupino dei costi per affrontare le terapie. L’ultima sfida è quella di comunicare con la società, penso, ad esempio, ai vantaggi dell’assunzione  dei vaccini che sono straordinari, è l’intervento medico a costo più basso con i benefici più grandi che l’umanità abbia mai avuto”.

 

L’evento si è svolto su iniziativa dell’Università di Messina e della Classe di Scienze Medico-Biologiche dell’Accademia Peloritana dei Pericolanti. La lectio è stata introdotta dal Rettore, prof. Salvatore Cuzzocrea, dal Direttore della II Classe dell’Accademia, prof. Francesco Trimarchi e dal prof. Guido Ferlazzo, ordinario di Patologia Generale presso il Dipartimento di Patologia Umana “Gaetano Barresi” dell’Ateneo e socio della Classe.

“E’ una grande soddisfazione – ha detto il prof. Cuzzocrea – ospitare per la seconda volta nel nostro Ateneo uno scienziato del calibro del prof. Mantovani, la prima fu circa venti anni fa. Per me è un piacere vedere la presenza di tanti giovani a questo evento, perchè se si vuole comprendere cosa vuol dire fare ricerca, il modo migliore è quello di ascoltare personalità di grande spessore come il nostro ospite”

“Posso affermare- ha detto il prof. Trimarchi-  che la lectio del Prof. Mantovani – sul cui profilo scientifico non oso esprimere parole che sarebbero riduttive- conclude ed esalta l’attività culturale della Classe sia per i suoi contenuti scientifici originali  sia per i valori civili che sono emersi dalla trattazione di una tematica incentrata sul progresso scientifico finalizzato alla salute dell’uomo”.

Subito dopo il prof. Ferlazzo ha illustrato le tappe della carriera del prof. Mantovani,
scienziato di fama internazionale e autore di un considerevole numero di pubblicazioni – che hanno superato le sessantamila citazioni nella letteratura scientifica mondiale – l’illustre studioso ha fissato alcune pietre miliari nei progressi della ricerca sui tumori maligni, contribuendo, in modo sostanziale, alla comprensione dei fenomeni di diffusione, aggressività del cancro e dei meccanismi immunitari di protezione e, conseguentemente, della terapia, spesso risolutiva di molti tumori.
All’impegno scientifico dell’immunologo e oncologo si affianca, inoltre, un’intensa attività di divulgazione e informazione attraverso i mezzi di comunicazione nazionali.
In carriera, il medico e valente studioso è stato insignito di numerosi riconoscimenti. Tra essi il Premio Milstein, International Cytokine and Interferon Society, nel 2015, il Premio Roma allo sviluppo del paese, nel 2016 ed il Premio Zanibelli – Leggi in salute, nel 2017.


Università degli Studi di Messina
Ufficio Stampa
Piazza Pugliatti, n°1 98122 Messina
Tel. 090 676 8961-090 676 8966
http://comunicatistampa.unime.it
E-mail ufficiostampa@unime.it

URL: http://comunicatistampa.unime.it/2018/11/26/il-prof-mantovani-scienziato-di-fama-internazionale-ospite-dellateneo/