Comunicato N° 196 del 30 giugno 2017

Tags: , ,

Si è svolto ieri in Aula Magna il convegno intitolato “Responsabilità professionale e regime della prescrizione”. I lavori si sono aperti con i saluti del prof. Francesco Astone, Direttore della Scuola di Specializzazione per le Professioni Legali dell’Ateneo, del Presidente dell’Ordine degli Avvocati, Vincenzo Ciraolo e del Notaio Maria Flora Puglisi, componente del Consiglio Notarile. Il dibattito è stato moderato dal prof. Carlo Mazzù (Ordinario di Diritto civile presso Unime e membro del Comitato scientifico e organizzativo). All’incontro sono intervenuti la prof.ssa Lucia Risicato che ha parlato di “Profili penalistici”, il prof. Antonino Astone e l’Avv. Carlo Carrozza che si sono soffermati sui “Profili civilistici”, il notaio Maria Flora Puglisi che ha affrontato l’argomento sotto il profilo notarile e la prof.ssa Elvira Ventura Spagnolo che ha concluso i lavori parlando del tema sotto il profilo medico-legale.

“Questo è il primo di una serie di incontri che abbiamo pensato di organizzare – ha detto il prof. Mazzù-  per affrontare una problematica molto complessa relativa alla responsabilità professionale in tutti i campi. In questa prima occasione, il tema è stato affrontato con particolare riferimento al discusso problema del computo dei termini della prescrizione dell’azione. Il problema verrà trattato anche con riferimento ai riflessi, in tema di assicurazione, contro i rischi derivanti dall’attività dell’esercizio professionale che si intrecciano con vecchie questioni relative alla effettiva protezione sia dei professionisti che dei clienti.
L’attualità del tema è dimostrata, peraltro,- ha concluso il prof. Mazzù- sia dalla recente legge per la responsabilità medica che da quella, in corso di approvazione, sulla disciplina delle assicurazioni per la responsabilità professionale”

Versione stampabile

Tags: , ,