Comunicato N° 150 del 29 maggio 2017

Tags: , ,

Nei giorni scorsi una delegazione di docenti dell’Università di Messina, composta dal prof. Giovanni Tuccari, Pro-Rettore ai rapporti con l’Azienda “Policlinico G. Martino”, dal prof. Giuseppe Magazzù, responsabile della UOC di Gastroenterologia Pediatrica e Fibrosi Cistica e dal dott. Antonio Ieni,  ricercatore a tempo determinato in Anatomia Patologica del Dipartimento di Patologia Umana dell’adulto e dell’età evolutiva, si è recata a Malta per un incontro con colleghi universitari della Scuola di Medicina e medici ospedalieri delle discipline di Pediatria e Anatomia Patologica. Sono intervenuti il prof. Paul Soler, direttore del dipartimento di Pediatria dell’Ospedale Universitario Mater Dei, unitamente ai dott. Ramon Bondin e Samuel Aquilina,  nonché la nutrizionista dott.ssa Doriette Soler, mentre per la componente anatomo-patologica erano presenti il prof. James DeGaetano e il dott. Noel Gatt. Nel corso del meeting sono state poste le basi per fruttuose collaborazioni scientifiche ed assistenziali mediante un programma continuo di scambio di esperienze per professionisti, addetti alle professioni sanitarie e studenti, in piena adesione con le linee di sviluppo delle attività di internazionalizzazione dell’Ateneo Messinese e dell’Azienda Policlinico. Inoltre, a nome del direttore della Classe di Scienze Medico-Biologiche dell’Accademia Peloritana dei Pericolanti, i professori Soler e De Gaetano sono stati invitati a divenire soci corrispondenti della medesima accademia.

Nel corso dell’incontro sono state inoltre affrontate tematiche di diagnostica differenziale clinica e morfologica nelle Malattie Infiammatorie Croniche Idiopatiche dell’adulto e dell’età pediatrica; su tale tema, il dott. Antonio Ieni ha tenuto una lettura sulle questioni più rilevanti e non ancora risolte, prospettando l’adesione congiunta delle Università di Messina e di Malta a protocolli standardizzati. I proff. Magazzù e Tuccari hanno infine prospettato future collaborazioni mediante la realizzazione di meeting di consenso sulla patologia neoplastica e le relative terapie bersaglio, la condivisione di aspetti gestionali, nutrizionali e gastroenterici in pazienti disabili in età pediatrica, l’analisi delle caratteristiche patogenetiche e molecolari dell’epatiti virali, occulte e non.

Versione stampabile

Tags: , ,