Logo Comunicati Stampa

Pallanuoto- Serie B: al CUS Unime Joma anche il derby di ritorno e di nuovo primato solitario

Comunicato N° 154 del 2 Aprile 2016

Con il risultato finale di 13-5 il CUS Unime Joma si aggiudica il derby contro l’Ossidiana e, soprattutto, riesce anche a riportarsi da solo al comando, complice il pareggio di Napoli tra Cesport e San Mauro. Alla Cappuccini, e di fronte ad una bella cornice di pubblico, è andata in scena una partita non molto entusiasmante: hanno giocato contratte, infatti, entrambe le squadre, che ci hanno messo un po’ di tempo prima di lasciarsi andare e giocare a viso aperto; ma alla fine il maggiore tasso tecnico della Joma ha prevalso contro un avversario che, però, con tenacia ha tentato di rimanere a contatto con gli ospiti fino alla fine del terzo parziale di gioco.
Primo parziale di match con il freno a mano alzato per entrambe le compagini: partono bene gli universitari che alla prima azione utile vanno in rete con Basile; ma subito dopo sono costretti ad incassare il pareggio con Sollima ed il sorpasso con Riccioli; ci pensa, però Vittorioso (quattro gol a fine incontro) a riportare sul pari i suoi prima della fine del parziale. Secondo tempo di marca cussina: la Joma inizia a scrollarsi di dosso gli avversari imponendo belle giocate ed accelerando il ritmo, mentre in difesa l’estremo La Tona compie interventi strepitosi. Ci pensa un incontenibile Trocciola con una doppietta a portare i suoi sul +2, ma poi l’espulsione definitiva di De Francesco a metà tempo rimescola le carte in gioco e permette a Riccioli di riavvicinare la Joma. Ma il finale di tempo è ancora per gli universitari: l’arbitro allontana dall’acqua Riccioli dell’Ossidiana e i cussini ne approfittano portandosi fino al +3 grazie alle reti di Lanfranchi e Vittorioso. 6-3 per la Joma, dunque, al cambio vasca, e margine che rimane ancora immutato anche nel terzo parziale con una rete per parte di Nucita e Vittorioso. Finalmente, però, nell’ultimo parziale di gioco il CUS Unime riesce a carburare ed allontana definitivamente gli avversari con un parziale di 4-0, grazie alle marcature di Cama, Vittorioso, Trocciola e Basile. Sul +7 arriva la reazione dei padroni di casa con Vinci, ma prima Cama e poi Bonansinga arrotondano il risultato fino al 13-5 finale.
<Non è stata una bella partita – commenta il mister cussino Naccari – i derby non sono mai facili da interpretare e oggi siamo scesi in acqua molto contratti. Di positivo, comunque, c’è il risultato e, quindi, ci teniamo stretti questi tre punti fondamentali perché ci permettono di riguadagnare la vetta solitaria>.
Prossimo incontro sabato prossimo, alla cittadella sportiva universitaria, contro l’ostico Acicastello.

Ossidiana Marbi – CUS Unime Joma 5-13 (2-2, 1-4, 1-1, 1-6)

Ossidiana Marbi: Gravina, Mantineo, Riccioli 2, Nucita 1, Sollima 1, isaja, Cannizzaro, Anastasi, Parmessur, Spampinato, falvo D’Urso, Antonuccio, Vinci 1.
CUS Unime Joma: La Tona, Accorsi, Naccari A., De Francesco, Arcovito, Trocciola 3, Lanfranchi 1, Vittorioso 4, Bonansinga 1, Naccari F. Manna, Basile 2, Cama 2.

Arbitro: Antonio Puglisi


Università degli Studi di Messina
Ufficio Stampa
Piazza Pugliatti, n°1 98122 Messina
Tel. 090 676 8961-090 676 8966
http://comunicatistampa.unime.it
E-mail ufficiostampa@unime.it

URL: http://comunicatistampa.unime.it/2016/04/02/pallanuoto-serie-b-al-cus-unime-joma-anche-il-derby-di-ritorno-e-di-nuovo-primato-solitario/