Logo Comunicati Stampa

Mangimi certificati Panlab per i cani guida del Centro Hellen Keller: collaborazione tra l’Università di Messina e la Adragna pet food

Comunicato N° 316 del 24 Ottobre 2015

Mangimi certificati da Panlab, anche per implementare il benessere e la salute dei cani guida del Centro Hellen Keller.
Attorno a Panlab, il complesso di laboratori dell’Università di Messina inaugurato lo scorso luglio, nasce infatti un’importante sinergia pure nel settore degli alimenti per gli animali da destinare a cani e gatti. L’accordo coinvolge Adragna Pet Food, azienda siciliana leader del settore e l’Ateneo, con la fattiva collaborazione del Centro Hellen Keller.
“Abbiamo pensato – afferma l’avv. Terranova, presidente del Centro Hellen Keller dell’Unione Italiana Ciechi – di unire le forze, insieme agli imprenditori ed all’Università di Messina, che con il gruppo di ricerca del Dipartimento di Scienze veterinarie guidato dalla prof. Nella Chiofalo ci ha permesso di raggiungere importanti obiettivi di crescita per la nostra scuola cani guida, puntando anche alla valorizzazione di alimenti siciliani che, inseriti in un contesto di ricerca industriale ed innovazione della filiera mangimistica, permettono di essere impiegati con riscontri positivi per la salute dei nostri cani specializzati per le persone ipovedenti”.
“La Adragna Pet Food – afferma il dott. Giovanni Galante – è da sempre attenta all’innovazione ed alla ricerca, al fine di realizzare alimenti che rispondano sempre più alle esigenze specifiche dei cani e dei gatti. Proprio in quest’ottica si inserisce la collaborazione con il Dipartimento di Scienze Veterinarie dell’Università degli Studi di Messina, che grazie ai nuovi laboratori realizzati con il PanLab ha attivato tecnologie innovative, utili ed essenziali per noi aziende per analizzare gli alimenti, raggiungendo livelli di precisione e di sicurezza alimentare in tempi brevi”.
“D’altronde – afferma la prof.ssa Nella Chiofalo, docente di Nutrizione degli animali da compagnia dell’Ateneo peloritano – siamo oggi in condizioni di realizzare linee di mangimi innovative con impiego di alimenti regionali, favorendo quindi un percorso di filiera che consente ad aziende regionali di poter operare anche per il mercato del petfood. Quindi, sinergia e capacità di risposta in tempi brevi da parte dell’Università di Messina, così da favorire la crescita competitiva delle imprese locali in un settore, quello degli alimenti per cani e gatti, fortemente rappresentato da aziende europee”.
Particolare attenzione è stata posta alla creazione di nuove linee di mangimi contenenti principi attivi che hanno la funzione di garantire il benessere per i nostri animali. “Ormai è a tutti noto – spiega Ambra Di Rosa, assegnista di ricerca di Unime – il ruolo primario della dieta dei cani e dei gatti, che è quello di fornire un quantitativo sufficiente di nutrienti per soddisfare le necessità metaboliche, assicurando il benessere di chi consuma la dieta stessa, sia questo uomo, cane o gatto”.

“Gli esiti delle più recenti ricerche – aggiunge Salvatore Cucinotta, veterinario nutrizionista – ci dimostrano che oltre a soddisfare le necessità nutrizionali, la dieta svolge un ruolo fondamentale nel promuovere e garantire il benessere animale e nel ridurre il rischio di patologie, modulando diverse funzioni nell’organismo”.


Università degli Studi di Messina
Ufficio Stampa
Piazza Pugliatti, n°1 98122 Messina
Tel. 090 676 8961-090 676 8966
http://comunicatistampa.unime.it
E-mail ufficiostampa@unime.it

URL: http://comunicatistampa.unime.it/2015/10/24/mangimi-certificati-panlab-per-i-cani-guida-del-centro-hellen-keller-collaborazione-tra-luniversita-di-messina-e-la-adragna-pet-food/