Comunicato N° 256 del 4 settembre 2015

Tags: , ,

Si sono svolte regolarmente oggi le prove di ammissione ai 12 Corsi di Laurea triennali per le Professioni Sanitarie attivati presso l’Ateneo peloritano. Solo 40 le assenze rispetto alle 1.908 pre-iscrizioni (465 i posti disponibili, oltre ai 38 riservati a studenti stranieri, per un totale di 503), al Polo Annunziata e al Polo Papardo, le sedi che hanno ospitato le selezioni.
Nel plesso delle ex Facoltà di Ingegneria e di Scienze (al Polo Papardo) era presente il Pro-rettore con delega ai Rapporti con l’A.O.U., prof. Giovanni Tuccari, mentre presso l’ex Facoltà di Veterinaria (al Polo Universitario dell’Annunziata) era presente il Pro-rettore all’Internazionalizzazione, prof. Antonino Germanà. L’organizzazione delle prove è stata coordinata dal dott. Carmelo Trommino, Dirigente della Direzione Servizi didattici, Ricerca e Alta formazione.
Il test (unico per tutti i Corsi di Laurea), che ha avuto inizio regolarmente alle 11 – l’avvio contemporaneo nei diversi plessi è stato garantito attraverso un collegamento audio – è consistito in quesiti relativi ad argomenti di chimica, fisica, matematica, biologia, cultura generale e ragionamento logico. Per offrire maggiori garanzie di trasparenza, i test sono stati preparati in maniera tale che candidati seduti vicini dovessero sì rispondere alle stesse domande, ma sistemate in ordine diverso. 
Anche quest’anno l’Università ha affidato la gestione della procedura al Cineca.
Come ormai consuetudine, per quanto concerne i controlli di sicurezza, nelle aule sono state anche dislocate delle apparecchiature di controllo dello specchio radioelettrico, fornite dal Ministero per lo Sviluppo Economico grazie ad una convenzione con l’Università, per intercettare eventuali comunicazioni con l’utilizzo di strumenti elettronici. Sono servite ad individuare uno studente che, munito di smart-phone, era intenzionato a fotografare il testo dei quiz. Il candidato è stato interrotto per tempo ed escluso dalla prova. All’ingresso, inoltre, sono stati effettuati controlli con i metal detector.
Nutrita la presenza di candidati provenienti da diversi centri siciliani e calabresi. Per quanto riguarda i corsi più gettonati, la novità è rappresentata dal “sorpasso” di Fisioterapia (795 domande) nei confronti di Infermieristica (755). A seguire, Tecniche di Radiologia Medica (157), Logopedia (126) e Ostetricia (119).
Terminata la prova, dopo 100 minuti, i candidati hanno consegnato alle Commissioni di vigilanza il modulo anagrafica e il modulo di risposta regolarmente compilati. La correzione avverrà a Bologna, presso la sede del Cineca, al pari di quanto avviene per le prove di accesso a Medicina ed a Veterinaria. I candidati hanno trovato in entrambi i Poli ad aspettarli i bus per tornare al Capolinea del Tram “Annunziata”.
La graduatoria generale di merito sarà pubblicata nei prossimi giorni sul sito dell’Università di Messina. I candidati vincitori si dovranno immatricolare esclusivamente attraverso la procedura di “immatricolazione on-line” entro il termine che sarà indicato tramite avviso sul sito internet dell’Ateneo.
La prossima settimana, nell’Ateneo peloritano, proseguiranno le prove di accesso ai corsi a numero chiuso. In particolare, lunedì 7 toccherà ai candidati per Farmacia e CTF, martedì 8 per Medicina-Odontoiatria e mercoledì 9 per Veterinaria.

Versione stampabile

Tags: , ,