Comunicato N° 139 del 24 aprile 2015

Tags: , ,

Sabato 25 aprile, alla cittadella sportiva universitaria, va in scena la quartultima giornata del campionato nazionale di palalnuoto di Serie B. I padroni di casa del CUS Unime si troveranno di fronte la capolista Aqavion di Napoli, corazzata che sta dominando il torneo con quattrodici vittorie su altrettanti incontri giocati.
In casa cussina c’è tanta voglia di tornare a vincere; ancora hanno lasciato l’amaro in bocca gli ultimi due pareggi con i quali Rari Nantes Napoli e Tubisider Cosenza hanno strappato quattro punti ai peloritani, raggiunti in entrambi i casi a pochissimi secondi dalla sirena finale, dopo essere stati sempre avanti nel punteggio. Punti persi che, certamente, condizioneranno la classifica finale; attualmente il team allenato da mister Naccari si trova in quarta posizione, ad una sola lunghezza dalla terza Acicastello ed a sei punti dalla zona playoff, con la seconda piazza occupata dalla Cesport Napoli, prossima avversaria dei messinesi nuovamente tra le mura amiche.
“Questa è una di quelle partite – dichiara il tecnico cussino – che non ha bisogno di presentazioni; è uno di quei match che tutti vorrebbero giocare. Incontriamo la capolista, una corazzata molto organizzata con delle individualità di primo livello, tra cui, su tutti, l’estremo difensore Cappuccio ed il capocannoniere del torneo cadetto Riccitiello. Noi, dal canto nostro, vogliamo sovvertire il pronostico, consapevoli che si tratta di un impegno molto complicato; vogliamo mantenere l’imbattibilità casalinga e una vittoria di prestigio darebbe ancora più lustro al nostro campionato, sin qui più che soddisfacente.”
Fischio d’inizio alle ore 15:00 presso la cittadella sportiva universitaria

Versione stampabile

Tags: , ,