Comunicato N° 34 del 31 gennaio 2015

Tags: ,

Quarta vittoria consecutiva per il CUS UNIME che torna dall’insidiosissima trasferta di Napoli consolidando il primato in classifica. I ragazzi allenati da Mister Naccari sconfiggono per 9-6 la RariNantes Napoli, uscendo vittoriosi dalla Scandone al termine di un incontro giocato dai padroni di casa al limiti del regolamento. I napoletani, infatti, sin dall’inizio del match hanno disputato la partita aggredendo gli ospiti, condizionando fortemente anche il match, che risulta brutto dal punto di vista tecnico; dal canto loro, invece, i peloritani sono bravi a non cadere nelle provocazioni avversarie ed a giocare la propria pallanuoto, mantenendo lucidità sia tattica che psicologica sino alla fine.

Ne viene fuori una gara tesa, giocata punto a punto dalle due squadre: sempre in vantaggio i messinesi, non riescono mai a prendere il largo, anche perché condizionati da una condotta di gara arbitrale abbastanza permissiva in favore dei padroni di casa. Cosi il CUS UNIME per ben tre parziali si porta in vantaggio e viene raggiunto dai napoletani. Già il primo parziale viene chiuso in vantaggio dagli ospiti sul 2-1, con le reti di Cusmano (3 gol per lui) e Frisone (doppietta a fine incontro); nel secondo parziale i padroni di casa riescono a tenere botta agli attacchi ospiti costringendoli sul pari al cambio vasca: alla rete messinese di Cusmano rispondono Tomassetti e Marlino.

Anche la terza frazione di gioco si conclude con il parziale in pareggio: le due squadre vanno al riposo prima dell’ultimo periodo sul risultato di 5-5, frutto delle marcature cussine di Cusmano e Manna, e della doppietta napoletana di Scotti Galletta. Nell’ultima frazione succede di tutto. Mentre da un lato, finalmente ad inizio della quarta ripresa l’arbitro punisce le brutalità dei napoletani con l’espulsione definitiva di Scotti Galletta, dall’altro lato i cussini cambiano decisamente ritmo e si impongono prepotentemente chiudendo l’ultimo quarto di gioco con un secco e decisivo 4-1, determinato dalle marcature di Frisone, Trocciola, De Francesco (protagonista di uno splendido incontro e, tra l’altro, uno dei più attaccati dagli avversari) ed infine Francesco Naccari.
<Sono contento – commenta Mister Naccari – perché abbiamo portato a casa tre punti importanti alla luce di come è andata la partita; giocare a Napoli è sempre difficile e quindi siamo stati maggiormente bravi noi a non perdere la testa e ad imporci senza timore>

FORMAZIONI
RARI NANTES NAPOLI: Rontondo; Tomassetti (1), Busiello, Maglitto, Scotti Galletta R. (2), Perna (1), Ciniglio, Marlino (1), Severino (1), Rivellino Salvi, Pirone, Talamo. All. Marsili.
CUS UNIME: La Tona, Naccari A., De Francesco (1), Arcovito, Trocciola (1), Cusmano (3), Rappazzo, Lanfranchi, Naccari F. (1), Manna (1), Frisone (2). All Naccari S.

PARZIALI: Rari Nantes. Napoli – CUS UNIME 6-9: 1-2, 2-1, 2-2, 1-4

 

Versione stampabile

Tags: ,