Comunicato N° 171 del 30 maggio 2014

Tags: , , , ,

Si è svolta presso l’Accademia Peloritana dei Pericolanti la cerimonia di premiazione, organizzata dal Soroptimist International Club di Messina in collaborazione con l’Ateneo peloritano, per la migliore tesi di Dottorato riguardante studi e ricerche originali in Microbiologia marina che ha visto protagonista Angela Lo Giudice, componente di un’unità di ricerca dell’Ateneo e moglie del compianto Luigi Michaud, ricercatore dell’Ateneo scomparso nel gennaio scorso in Antartide.
Il premio è intitolato alla memoria di “Vivia Bruni”, già ordinario di Ecologia presso Università di Messina ed ex Direttore del Dipartimento di Biologia animale ed Ecologia marina, che contava tra i suoi più brillanti allievi anche Luigi Michaud.
Angela Lo Giudice, visibilmente commossa, ha così commentato il momento della premiazione: “Pur consapevole che questo premio viene annualmente riconosciuto alle donne impegnate nella ricerca, io sento fortemente che a vincerlo questa volta siamo in due”.
Le sue parole sono ovviamente riferite al marito, recentemente scomparso in una missione di ricerca scientifica in Antartide.
“Il premio – ha detto la prof.ssa Carbonaro La Rosa, Presidente del Soroptimist – vuole ricordare la compianta Vivia Bruni che ha guidato il nostro club con amicizia, affetto e disponibilità dal 2011 con un mandato biennale che purtroppo si è interrotto anzitempo a causa della sua scomparsa”.
Il prof. Salvatore Cuzzocrea, Prorettore alla ricerca, a nome del Rettore, prof. Pietro Navarra, ha espresso i ringraziamenti per l’iniziativa, che rappresenta un contributo all’attività dei ricercatori messinesi ed ha altresì ricordato la prof. Bruni.
Alla consegna del premio sono intervenuti, inoltre, il prof. Emilio De Domenico, Direttore del Dipartimento di Scienze Biologiche ed ambientali ed il prof. Giancarlo Albertelli, già direttore del Museo Nazionale dell’Antartide di Genova.

Versione stampabile

Tags: , , , ,