Comunicato N° 46 del 15 marzo 2013

Tags: , ,

Attività didattiche, periodi di studio all’estero possibilità per gli studenti formati di diventare formatori e disseminare la loro esperienza ai colleghi. Con grande soddisfazione il mondo accademico messinese ha accolto la buona notizia dell’ennesimo riconoscimento per le proposte e i progetti presentati a livello internazionale.

Infatti con il Decreto del Ministero dell’Università e della Ricerca Scientifica dello scorso 26 febbraio è stata approvata la graduatoria relativa ai progetti didattici selezionati nell’Ambito del Programma “Messaggeri della Conoscenza,  cui vengono assegnate risorse finanziarie a valere sul Piano di Azione Coesione (PAC). L’esito della selezione è stato lusinghiero per l’Ateneo di Messina.

Il Rettore, Professor Francesco Tomasello, alla luce dei risultati conseguiti, ha dichiarato:

“E’ il frutto della capacità dimostrata dall’Ateneo di attivare con prontezza i Dipartimenti ed è la significativa espressione della loro efficace proposta progettuale.

Ancora una volta l’Università di Messina dimostra il valore del suo patrimonio didattico e scientifico”

Il Programma promuove la realizzazione di iniziative sperimentali di didattica integrativa volte a mettere a disposizione degli studenti dei corsi di laurea metodi di insegnamento e ricerca tipici di altri sistemi educativi e a contenuti scientifici di frontiera sviluppati da centri di eccellenza internazionale.I progetti prevedono un’articolazione in tre fasi:  Attività didattica, con metodologie e/o contenuti scientifici innovativi, con la partecipazione di un docente studioso o esperto affiliato a Università o riconosciuti Centri di ricerca non italiani;

Periodo di studio all’estero, cioè la possibilità per un ristretto numero di studenti tra quelli che hanno partecipato all’attività didattica svolta presso il Dipartimento, di trascorrere un periodo di studio presso l’Università o il Centro di ricerca estero a cui il Docente è affiliato;

Disseminazione dell’esperienza. Agli studenti che effettuano un periodo di studio all’estero si chiede di organizzare, al loro rientro, appropriate attività, programmate con l’assistenza/guida del referente didattico del Dipartimento, per condividere con gli altri studenti i metodi e i contenuti della propria esperienza e diventare così, a loro volta, catalizzatori di interesse e promotori di una più elevata domanda di qualità nell’insegnamento e nella ricerca.

Ecco l’elenco dei progetti presentati dall’Università di Messina e ammessi al finanziamento.

 

Progetti dell’Università degli Studi di Messina

ammessi al finanziamento:

 

TITOLO

DIPARTIMENTO

Central Nervous System (CNS) Injury and Repair/Traume e cura del Sistema nervoso Centrale Dipartimento Scienze biochimiche e delle   immagini morfologiche e funzionali
Il diritto europeo dei contratti ed i suoi fondamenti teorici

Dipartimento di Giurisprudenza

Feminist Legal Theory e Critical Race Theory: Verso un’analisi alternativa del diritto?

Dipartimento di Giurisprudenza

La tradizione scientifica classica: manoscritti e testi. Teoria e pratica nell’età di internet, con speciale riferimento alle collezioni in Sicilia

Dipartimento di Civiltà antiche e moderne

Business startups: technology entrepreneurschip  design thinking

Dipartimento di Scienze economiche, aziendali, ambientali e metodologiche quantitative

Calcolo Scientifico: applicazioni e Esperienze

Dipartimento di Matematica e informatica

Drug Discovery

Dipartimento di Scienze del farmaco e prodotti per la salute

La creatività nell’insegnamento di storia e didattica dell’italiano come L2

Dipartimento di Civiltà antiche e moderne

Il metodo GIS (Geografphic Information System) applicato alle scienze del servizio sociale e alla ricerca sociologica

Dipartimento di Scienze umane e sociali

Procedure innovative per la valutazione, la mitigazione e la gestione del rischio da inondazione

Dipartimento di Ingegneria Civile, Informatica, Edile, Ambientale e Matematica applicata

 

 

Versione stampabile

Tags: , ,