Logo Comunicati Stampa

LETTERA DEL DECANO AI COMPONENTI DEL SENATO ACCADEMICO

Comunicato N° 24 del 19 febbraio 2013

Si trasmette di seguito la lettera del Decano, prof. Salvatore Berlingò, ai componenti del Senato Accademico:

   “Egregi Senatori,

come ho avuto modo di scrivere – or non è molto, per le vie brevi e su Sua sollecitazione – ad uno degli ufficiosi ma notori Candidati alla carica di Rettore, posso rassicurare anche Voi, che così autorevolmente mi rivolgete analogo sollecito, di come io sia vigile circa la problematica da Voi sollevata riguardo alla data di indizione delle elezioni per il Rettorato della nostra Università.

Come Voi stessi ricordate, a norma di Statuto la data delle elezioni medesime non potrà essere fissata oltre il 30 giugno del corrente anno; ne consegue, sempre a norma di Statuto, che il Decano è vincolato ad indire le elezioni non più tardi della fine di maggio.

Per coerenza con la doverosa posizione di terzietà della carica da me ricoperta, non intendo prendere posizione fra chi osteggia il dilatarsi del dibattito elettorale e chi invece ritiene che “nuocerebbero agli interessi dell’Ateneo” “improvvide accelerazioni ed ingiustificate strozzature”; e se è ipotizzabile, come da Voi adombrato, che una convocazione anticipata del corpo elettorale potrebbe contribuire a “non pregiudicare il sereno svolgimento del mandato del Rettore in carica”, è altrettanto plausibile che il prolungamento del periodo di interregno, con la coesistenza di due Rettori (uno pur sempre in carica e l’altro già eletto), potrebbe ingenerare turbative in un periodo di transizione ancora nevralgico per l’attuazione degli adempimenti connessi alla prima fase di applicazione dello Statuto revisionato.

In altri termini: ciascuna delle argomentazioni addotte pro o contro l’accelerazione delle elezioni a Rettore – come quelle prima evidenziate o come quelle che potrebbero essermi ulteriormente segnalate – si rovescia nel suo esatto contrario. Pertanto, ritengo che, allo stato, travalicherei quelle che sono le mie responsabilità se operassi una scelta ultronea rispetto ai vincoli impostimi dalle previsioni statutarie.

Ritengo, piuttosto, doveroso annotare come il lasso più o meno lungo di tempo che ci separa dalle elezioni a Rettore possa essere utilizzato dagli Organi di Governo dell’Ateneo nell’adempiere ad una precisa incombenza e cioè quella di elaborare, discutere e votare un aggiornato Regolamento per le elezioni del Rettore, necessario a predisporre norme esplicative ed attuative delle previsioni dettate in materia dal nuovo Statuto.

Quanto al resto, ringraziandoVi della considerazione che mostrate di riservare al ruolo da me contingentemente ricoperto, tengo a ribadire che, nei termini temporali fissati dalla Legge e dallo Statuto per l’esercizio delle mie prerogative, sarà mia cura avviare con congruo anticipo fra i Colleghi, a quel tempo (come oggi) ufficiosamente ma notoriamente candidati, un paritario confronto circa la data della consultazione elettorale (sempre con l’osservanza dei limiti di tempo statutariamente stabiliti).

Messina, 19 Febbraio 2013

                                                                            Il Decano  (Prof. Salvatore Berlingò)


Università degli Studi di Messina
Ufficio Stampa
Piazza Pugliatti, n°1 98122 Messina
Tel. 090 676 8961
http://comunicatistampa.unime.it
E-Mail Capo Ufficio Stampa vruggeri@unime.it
E-mail Addetto Stampa astramandino@unime.it

URL: http://comunicatistampa.unime.it/2013/02/19/lettera-del-decano-ai-componenti-del-senato-accademico/