Comunicato N° 187 del 25 giugno 2012

Tags: , , , , , ,

L’Università di Messina, come le altre 37 università italiane ammesse dal Dipartimento per le pari opportunità al cofinanzamento del Corso di formazione universitaria denominato “Donne, politica e istituzioni”, ha aperto al 60% di donne e al 40% di uomini le iscrizioni per la copertura degli 80 posti disponibili. Metà di questi posti è riservato a studenti e studentesse dell’Ateneo peloritano, mentre 10 posti possono essere ricoperti dal personale tecnico-amministrativo dell’Università e i restanti 30 sono a disposizione di cittadini e cittadine in possesso di un diploma di scuola media superiore.

Il corso, coordinato dalla prof. M. Antonella Cocchiara, è gratuito, avrà inizio il 12 settembre e si concluderà entro il 2012. Avrà una durata di 112 ore formative in aula, più 20 ore di Laboratorio di comunicazione. Sono anche contemplate attività formative facoltative e, su base volontaria, visite-studio, scambi di esperienze con Corsi analoghi, incontro con politici locali e nazionali e stages da svolgere presso istituzioni, imprese e associazioni.

Le lezioni si svolgeranno di pomeriggio e tratteranno argomenti politico-sociali, giuridici, storici ed economici, tra i quali il tema “parità di genere e crisi finanziaria”, le questioni della rappresentanza politica e di genere, la legislazione in materia di pari opportunità, il rapporto fra partiti e partecipazione politica femminile, la giurisprudenza nazionale e comunitaria sul principio dell’uguaglianza di genere, i sistemi di governance comparata nei paesi europei, le politiche di welfare, il bilancio di genere, il linguaggio sessista o le politiche di integrazione nella società multiculturale.

Il termine per la presentazione delle domande di ammissione scade il 31 luglio 2012. Il bando, i moduli di iscrizione e ogni altra informazione utile sono accessibili sul sito http://ww2.unime.it/donne.politica/.

Versione stampabile

Tags: , , , , , ,