Comunicato N° 13 del 26 gennaio 2012

Tags: ,

Tariffe agevolate per gli studenti pendolari dell’Università di Messina residenti nella Regione Calabria che giornalmente attraversano lo Stretto per  raggiungere i poli universitari messinesi dislocati nel centro e nelle zone nord della nostra città. Lo stabilisce una convenzione tra l’Università di Messina ed il Consorzio Metromare dello Stretto, firmata stamani dal Rettore, prof. Francesco Tomasello, dal Comandante Giuseppe Massa per la Metromare, dall’Ing. Germano Maione, in rappresentanza del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, Direzione Generale per il Trasporto Marittimo.Con questo accordo, gli studenti calabresi potranno usufruire di abbonamenti a tariffa agevolata (nella forma “open” e/o a “corsa determinata”) alle seguenti condizioni: abbonamento 5+5 viaggi tratta ME/RC a 15 euro complessivi, pari a euro 1,50 a viaggio; abbonamento 5+5 viaggi tratta ME/VSG a 10 euro complessivi, pari a 1 euro a viaggio. E’ prevista l’emissione di un singolo abbonamento per volta. I mini abbonamenti saranno validi per un periodo massimo di 15 giorni dalla data di emissione e saranno riacquistabili alla conclusione dei viaggi. L’Università di Messina fornirà in tempi brevi l’elenco ufficiale nominativo in formato elettronico degli studenti regolarmente iscritti e residenti nella Regione Calabria aventi titolo ad ottenere gli abbonamenti, impegnandosi ad aggiornarlo periodicamente. Inoltre, allo scopo di agevolare la mobilità degli studenti che si devono recare presso i poli universitari ubicati nella zona nord della città, l’Università di Messina fornirà, tramite le ditte aggiudicatarie del servizio di trasporto degli studenti, un servizio di trasporto bus-navetta, durante il periodo di validità della convenzione (un anno, fino al mese di dicembre 2012) e per tutti i giorni lavorativi, dal lunedì al venerdì, che prevede n. 2 corse giornaliere, alle 7,30 ed alle 8,25, con partenza dal molo Luigi Rizzo fino ai poli universitari dell’Annunziata e del Papardo.

Molto soddisfatto il Rettore, prof. Francesco Tomasello: “L’accordo firmato oggi costituisce un ulteriore contributo per favorire la mobilità nell’Area dello Stretto. Mi auguro che esso costituisca la base per ulteriori intese  favore degli studenti dell’Università di Messina. Mi piace sottolineare, altresì, che non si tratta solo di favorire l’attraversamento dello Stretto ma di una vera e propria intermodalità per la connessione tra le due sponde,  messinese  e calabrese, e rendere più agevole l’accessibilità ai diversi poli dell’Ateneo dislocati nel nostro territorio”.

All’incontro di oggi hanno preso parte la prof. Anna Murdaca, delegato rettorale alla problematiche studenti, il prof. Michele Limosani, presidente del C.A.R.E.C.I. dell’Ateneo peloritano, il dott. Domenico  Zaccone, responsabile del settore gestione contratti e convenzioni dell’Università di Messina, il direttore tecnico Giancarlo Ferrari, il funzionario Andrea Gallo.

Versione stampabile

Tags: ,